Calli e duroni sono aree ispessite e indurite della pelle che si formano dove questa viene sottoposta a pressioni o frizioni eccessive. In genere si sviluppano sui piedi, che possono risultare dolorosi e fastidiosi quando si cammina, ma non è raro che si manifestino calli anche sulle mani.

Se siete sani dovete curare i calli e i duroni solo se causano specifici fastidi, nella maggior parte delle persone scompaiono infatti semplicemente eliminando la causa dell’attrito o della pressione.

Se invece soffrite di diabete o di altre patologie che ostacolano la circolazione nei piedi, i calli e i duroni corrono un rischio maggiore di complicazioni.

Duroni

Sono cerchietti di pelle ispessita che si formano perlopiù sopra e sui lati delle dita o sulla pianta del piede. Possono comunque svilupparsi in qualunque punto.

I duroni sono spesso dovuti a scarpe non adatte:

per esempio, scarpe troppo grandi che permettono al piede di scivolare e sfregare,

oppure modelli che esercitano una pressione eccessiva in una specifica area del piede; per esempio, i tacchi alti possono essere causa di eccessiva pressione sulle dita.

I duroni si sviluppano spesso su piedi ossuti, cui manca l’azione protettiva dei cuscinetti adiposi. Possono svilupparsi anche a seguito di altri problemi del piede, come:

una borsite dell’alluce (in caso di alluce valgo): l’articolazione dell’alluce sporge in fuori poiché l’alluce tende a deviare verso le altre dita dello stesso piede,

dita a martello: le dita si piegano in corrispondenza dell’articolazione intermedia.

Calli

I calli sono aree dure e ruvide della pelle, spesso di colore giallastro.

I calli sono più grossi dei duroni, rispetto ai quali hanno anche confini meno netti. Poiché la pelle callosa è spessa, in genere è meno sensibile al tocco rispetto a quella circostante.

Si sviluppano quando la pelle si strofina contro qualcosa, per esempio una superficie ossea, una scarpa o il terreno. Si formano frequentemente sulla pianta del piede, nella parte anteriore, perché questa è l’area che riceve il maggior peso corporeo quando si cammina.

Le attività che esercitano pressioni ripetute sul piede, come correre o camminare scalzi, possono causare calli. Gli atleti ne sono particolarmente suscettibili.

Altre cause di calli possono essere:

pelle secca,

riduzione dei cuscinetti adiposi; i soggetti anziani tendono ad avere meno tessuto adiposo nella pelle,

indossare scarpe e sandali senza i calzini può causare sfregamenti e attriti sul piede. Anche i calzini troppo stretti o troppo larghi possono causare problemi,

attività che implichino l’uso ripetuto di oggetti come una racchetta o un martello, senza l’utilizzo di guanti di protezione.

LA SOLUZIONE E’ UN NUOVISSIMO TRATTAMENTO MOLTO PIU’ DI UNA PEDICURE. SCOPRILO SOLO DA RITAROMARE

Print Friendly, PDF & Email